LE SPEDIZIONI SI FERMANO DAL 8 AL 23 AGOSTO 2022. USA IL COUPON AUGUST20 PER AVERE LO SCONTO DEL 20%.

    Spazzolare i capelli: è salutare?

    Tutto ciò che si deve sapere su come spazzolare i capelli

    Spazzolare i capelli è un gesto naturale a cui è difficile sottrarsi, un appuntamento immancabile con la cura quotidiana della propria bellezza. 
    Se infatti non c’è un gesto più rilassante del passarsi la spazzola o il pettine tra i capelli, bisogna essere certi di farlo nel modo corretto, per non strapparli o stressarli eccessivamente.

    Vediamo allora insieme tutti i segreti della spazzolatura perfetta con la nostra mini guida!

    Pettinare i capelli fa bene o male?

    I benefici di una corretta spazzolatura sono molteplici e possono essere riscontrati sia a livello della cute sia su tutta la loro lunghezza. Una spazzolatura adeguata contribuirà a rendere la chioma più luminosa e brillante.

    Spazzolare regolarmente i capelli fa bene: ne stimola la crescita ed aiuta a prevenire nodi e doppie punte. In più, osservare quello che resta sulla spazzola può aiutarci a prevenire alcuni danni più gravi. Se ad esempio troviamo residui squamosi o troppa forfora, o anche una quantità eccessiva di capelli, potrebbe essere in corso un problema tricologico da non sottovalutare.

    Se ci accorgiamo di una quantità eccessiva di capelli nella spazzola, probabilmente è in corso una caduta eccessiva. Per contrastare la caduta, si possono utilizzare le fiale anticaduta AnnurKap, un trattamento intensivo anticaduta che fornisce ai capelli maggiore forza e vitalità.


    Differenze tra spazzola e pettine

    La spazzola e il pettine sono due strumenti essenziali per la spazzolatura. Scegliere un prodotto professionale e specifico è fondamentale per ottenere il risultato desiderato. Il pettine a denti larghi è da preferire quando i capelli sono bagnati, perché è in grado di districare meglio i nodi senza spezzare il fusto del capello. La spazzola sui capelli bagnati potrebbe rischiare di spezzarli. Il suo uso è consigliato quando la chioma è asciutta, per eliminare i residui di forfora e massaggiare il cuoio capelluto.


    Come spazzolare correttamente i capelli

    Solitamente bisognerebbe spazzolare i capelli almeno due volte al giorno, una al mattino ed una alla sera: questa azione riattiva il microcircolo a livello del cuoio capelluto, rimuove le cellule morte e la polvere che spesso causano la forfora.

    Anche se le nonne raccomandavano di passarsi 100 colpi di spazzola prima di andare a dormire, non c’è un numero ideale: l’importante è eseguire questa operazione a capelli asciutti, per non danneggiare troppo la chioma.

    Un consiglio è quello di spazzolare i capelli prima di fare lo shampoo: questa operazione aiuta a districarli, rendendo il lavaggio più agevole ed eliminando i capelli morti che non cadranno nella doccia.


    Pettinare i capelli bagnati li fa cadere?

    Credere che spazzolare i capelli bagnati li faccia cadere non è corretto, ma bisogna comunque prestare attenzione. Il capello bagnato, infatti, è più delicato: l’acqua dischiude e solleva la cheratina, che fa da barriera al fusto del capello. La fibra capillare quando è bagnata risulta dunque più delicata e porosa, rendendo la chioma più fragile.

    Come pettinare i capelli bagnati per non farli cadere? La miglior cosa che si possa fare è tamponarli con un asciugamano o un panno di cotone, districarli con le mani e procedere alla pettinatura una volta asciutti, procedendo poi con la messa in piega.

    Come spazzolare i capelli mossi

    Per capelli mossi, meglio evitare spazzole e pettini di plastica e preferire pettini di legno e spazzole in fibra naturale. Spazzola i capelli con delicatezza prima di lavarli con una spazzola tonda: la sua forma, infatti, segue perfettamente la loro forma.


    Come spazzolare i capelli ricci

    Per i capelli ricci, la spazzolatura perfetta può essere eseguita a capelli bagnati: in questo caso, infatti, l’acqua aiuta a discricarne i nodi. Un pettine a denti larghi è lo strumento più indicato per la loro cura: questo infatti districa i nodi che naturalmente si formano ed aiuta a mantenere un riccio naturale.


    Come spazzolare i capelli lisci

    I capelli lisci hanno bisogno di particolare attenzione. Questi infatti risultano molto delicati e tendenti a formare nodi. Lo strumento ottimale è un pettine doppio, con denti più larghi per districare e più fitti per perfezionare le ciocche. Il consiglio è quello di iniziare a spazzolarli partendo dalle punte, per poi proseguire su tutta la lunghezza.


    Come spazzolare i capelli lunghi

    Sarebbe preferibile spazzolare i capelli lunghi due volte al giorno, mattina e sera, con spazzole ovali che possano gestire la lunghezza della chioma. È fondamentale iniziare dalle punte per non applicare eccessivo stress sulle radici, per poi man mano risalire e infine dare gli ultimi colpi dalla cima fino in fondo alle lunghezze.


    Come spazzolare i capelli con poco volume

    Per pettinare i capelli con poco volume, il consiglio è quello di utilizzare una spazzola sottile. Mettendosi a testa in giù, procedere dalle radici alle punte, per dare volume alla base del capello.


    Prendersi cura della spazzola

    Per pulire le spazzole e i pettini, procedere prima di tutto eliminando il grosso dei capelli residui con le mani. Procedere poi con una spilla da balia o un ago per rimuovere i capelli che possono essere rimasti incastrati più in profondità. Immergere poi le setole in una soluzione con acqua e sapone e lasciarle a bagno per 15 minuti. Sciacquare infine sotto all’acqua corrente e lasciare asciugare.


    Un aiuto in più per capelli in salute

    A volte, tutti gli accorgimenti per spazzolare correttamente i capelli non bastano per mantenere una chioma in salute. Spesso, infatti, i nostri capelli possono risentire di condizioni esterne o interne che li possono portare ad essere più fragili, sfibrati ed a cadere più del dovuto.

    In questi casi è importante prendersi cura della bellezza della propria chioma con prodotti specifici per i capelli, in modo da preservarne la naturale brillantezza e mantenerli forti ed in salute.

     

    Scopri tutti i prodotti AnnurKap

    • Jul 28, 2022
    • Categoria: Blog
    Carrello
    0
    Non ci sono prodotti nel carrello