Per uno stile di vita sano, parti dalle mele!

    Per uno stile di vita sano, parti dalle mele!

    Vi siete mai chiesti perché si dice “una mela al giorno toglie il medico di torno”? Se una parte di immaginario collettivo la identifica come frutto del peccato, è il suo lato buono quello più apprezzato.

    La mela è uno dei frutti più consumati nel tempo, famosa protagonista di storie, miti e leggende. Esistono molte varietà di mela, con gusti e sapore differenti: tra queste, una delle più particolari è la Mela Annurca, un prodotto IGP originario della Campania.

    Considerata la “regina delle mele” grazie alle sue proprietà nutrizionali, la mela Annurca è l’unica mela del sud Italia: le sue coltivazioni, infatti, si concentrano principalmente nelle zone di Napoli, Caserta e Benevento.

    Cenni storici

    Si dice che la mela Annurca sia presente nel territorio campano da almeno due millenni: la si trova persino raffigurata in alcuni dipinti rinvenuti ad Ercolano e a Pompei! Anche Plinio il Vecchio parla di questa varietà di mela nel Naturalis Historia, chiamandola “Mala Orcula”: da qui, il nome “Anorcola” ,“Annorcola”, fino ad arrivare ad “Annurca”, utilizzato la prima volta nel 1876 da G. A. Pasquale nel Manuale di Arboricoltura.

    Caratteristiche, raccolta e “arrossamento”

    Di dimensioni piccole, questa mela è caratterizzata da una forma tondeggiante leggermente appiattita, da una buccia liscia e da un colore rosso vivo e brillante. La sua polpa è compatta, molto profumata e croccante.

    La sua principale e più particolare caratteristica è quella di non maturare sull'albero: il suo picciolo è molto piccolo e non permette di sostenere il peso del frutto, per questo la mela cade a terra quando non ha ancora raggiunto piena maturazione.

    Per evitare eventuali ammaccature, gli agricoltori raccolgono le mele prima che queste cadano da sole e le adagiano a riposare su melai, teli simili a letti posizionati sotto al sole e costruiti apposta per non far marcire i frutti. Una volta che le mele sono disposte sui melai, vengono girate costantemente per riuscire a prendere colore da tutti i lati e raggiungere la piena maturazione, caratterizzata da un colore rosso brillante. Questo procedimento è detto “arrossamento” proprio perchè la mela, inizialmente verde, acquisisce colore a poco a poco.

    Proprietà organolettiche

    La mela Annurca, caratterizzata da un alto contenuto di acqua, è molto ricca di vitamine, soprattutto A, B, C e PP, acido malico, acido ossalico, ma anche diversi minerali come potassio, calcio, magnesio, manganese, ferro e fosforo. Anche la quantità di fibre è abbondante, per lo più pectine, presenti nella nella buccia.

    Le mele Annurche devono le loro proprietà principalmente alla presenza di polifenoli che si dimostrano efficaci contro calvizie, alopecia e colesterolo cattivo. Uno studio del dipartimento di Farmacia dell’Università “Federico II” di Napoli, infatti, ha dimostrato come la Procianidina B2, contenuta nella mela Annurca, avesse un’attività positiva sul ciclo vitale del bulbo pilifero, promuovendo la proliferazione delle cellule bulbari. Da questi studi, e da un completo trial clinico, è nato AnnurKap, integratore naturale dedicato al trattamento di alopecie e calvizie.

     

    Scopri la soluzione AnnurKap per contrastare la caduta dei capelli.

     

    • Mar 18, 2021
    • Categoria: Blog
    Carrello
    0
    Non ci sono prodotti nel carrello