Il culto dei capelli

    Dall'antica Roma fino ai giorni nostri, i capelli hanno acquisito in concomitanza con l'evoluzione della specie una serie di significati e valenze. Curiosi di saperne di più? Leggete il nostro ultimo articolo!

    “Vivo sempre insieme ai miei capelli” cantava Niccolò Fabi ormai più di 10 anni fa sfoggiando dei ricci invidiabili. I capelli infatti sono una parte fondamentale della nostra identità, ornamento naturale del viso e strumento per comunicare un messaggio. Per questo, da sempre, la cura dei capelli e il loro significato si sono evolute e modificate seguendo di pari passo l’evoluzione dell’essere umano. Fin dall’antichità, per arrivare fino all’epoca moderna, il valore dato alla chioma e alla sua cura è cambiato, rimanendo sempre centrale. Si è evoluto perché è passato dalla semplice, e a volte dannosa, ossessione per la bellezza, ad una cura del benessere del capello, fattore imprescindibile per una chioma sana e quindi anche bella.

    Ripercorrendo la storia al contrario, ciò che stupisce è come durante l’antichità si prestasse particolare attenzione ai capelli utilizzando oggetti e prodotti specifici. Lo testimoniano numerosi ritrovamenti archeologici, come i pettini d’osso dell’età neolitica o le anfore contenitore di unguenti pensati per la cura del capello, presenti in grande quantità nelle tombe egizie. In quel periodo storico infatti gli uomini e le donne erano soliti raccogliere i capelli in vistose acconciature, caratterizzate da un’incredibile lucidità, ottenuta grazie all’uso di olio di lino mischiato a olio di oliva. Per il colore invece si ottenevano intrugli mescolando ingredienti naturali come frutti di bosco, corteccia d’albero, minerali, insetti e semi delle piante.

    Andando un po' più avanti nel tempo per ripercorrere la storia del culto dei capelli, scopriamo come nellAntica Roma i capelli fossero considerati principalmente uno strumento di seduzione, finemente decorati ed elegantemente acconciati, sia per le donne che per gli uomini. Questo culto lo ritroveremo ancora dopo il Medioevo, epoca in cui invece anche i capelli lunghi finirono sotto inquisizione. Troppo sensuali perché emanazione diretta dell’anima, erano spesso utilizzati per creare pozioni magiche e malefici.

    Dobbiamo attendere lepoca rinascimentale per vedere nuovamente i capelli riprendersi il loro posto d’onore, anche grazie all’utilizzo di pompose parrucche, gioielli decorativi e boccoli fluttuanti.

    Va detto che in passato spesso i prodotti erano mirati ad ottenere un risultato specifico, per rispondere alle mode del momento: durante il Rinascimento ad esempio, il biondo era considerato l’unico colore degno di una dama, per questo molte donne ricorrevano a miscele di erbe, sali metallici e acidi che ossidavano – e quindi danneggiavano! – il capello. La bellezza quindi era considerata fondamentale, spesso a discapito del benessere del capello stesso.

    Ma finalmente in epoca moderna avere capelli belli diventa uno status symbol attraverso cui comunicare una dichiarazione di appartenenza, ad un movimento politico o più semplicemente ad una tendenza fashion, diventando così anche strumento per comunicare la propria identità e non solo uno status sociale.

    Si inizia a giocare con i capelli e a considerarli come parte integrante dello stile di una persona. È così che nascono le tendenze e lhair-style, la colorazione e il taglio, assumono via via differenti significati. Partendo dalle fluenti chiome dei figli dei fiori, o i colori fluo delle creste punk, fino ad arrivare alle voluminose frangette, il frisè o le differenti scalature degli anni 90, le tendenze sui capelli tornano e ritornano ciclicamente e ancora oggi ci colpiscono.

    Per fortuna però quello a cui non si è mai più rinunciato è al benessere del capello, grazie anche a specifici prodotti per una hair routine capace di aiutare i nostri capelli ad essere sani e quindi ancora più belli. Come? Rallentandone la caduta o prevenendola, dando ai capelli sostegno e vitalità in periodi particolarmente fragili e stressanti, come ad esempio con i prodotti della linea AnnurKap Vitality. L’obiettivo? Avere capelli più corposi, più luminosi, in una parola sola più sani.

    AnnurKap Vitality è un integratore alimentare naturale a base di AnnurtriComplex®, formulato appositamente per essere utile nei momenti in cui i capelli di uomini e donne, risultano indeboliti, sottili, sfibrati e con una momentanea tendenza a cadere, a causa di cambi di stagione, stress. Il trattamento risulta utile anche per problemi sorti a seguito di trattamenti cosmetici invasivi, diete sbilanciate e per favorire la pigmentazione dei capelli.

    Scoprite come prendervi cura della vostra chioma con i trattamenti AnnurKap

    • Feb 08, 2022
    • Categoria: Blog
    Carrello
    0
    Non ci sono prodotti nel carrello